Italia Solidale - Mondo Solidale

News

LA CULTURA PER VIVERE LA CIVILTA’ DELL’AMORE – di Antonella Casini

LA CULTURA PER VIVERE LA CIVILTA’ DELL’AMORE

Tutta la creazione è solo amore e relazione. Questo fatto è oggi confermato anche dalla scienza. La fisica ci dice che ogni più piccola particella del creato è in relazione con tutte le altre. Così, il più piccolo cambiamento in un atomo si riflette sull’universo. Ogni persona ha sempre sentito in sé il bisogno di dare e ricevere amore ma, allo stesso tempo, anche una forte spinta contro l’amore. Non a caso S. Paolo scriveva “Faccio il male che non voglio e non faccio il bene che voglio… acconsento nel mio intimo alla legge di Dio, ma nelle mie membra vedo un’altra legge, che mi rende schiavo del peccato”. Nessuno ha mai visto ne risolto questo dramma che è inconscio e sfugge alla volontà della persona, anzi  ci si è adattati a convivere con esso. Per questo le persone non hanno mai avuto la salute dell’anima, del sesso, dei nervi, del corpo e della mente e sono sempre state in guerra. Per questo si è sviluppata una falsa scienza senza Dio e senz’anima ed una falsa fede di “ scribi e farisei” che si mettono al posto di Dio e della persona e che Gesù chiama: “ladri e briganti”.

Le contraddizioni inconsce non viste e non risolte sono cresciute sempre più ed oggi stiamo peggio dei nostri avi prima di Cristo. Gli uomini preistorici combattevano tra loro per il cibo o per soddisfare i loro bisogni primari. Oggi, per il profitto economico e il potere politico, si è distrutta la natura con l’inquinamento industriale, si è fatta scoppiare la III guerra mondiale che sta uccidendo migliaia di persone. In Italia si arriva addirittura la follia. In piena crisi mondiale, infatti, i nostri “politici”, per i loro meschini interessi di partito, non hanno esitato a far cadere il governo cacciando il competente Draghi, lasciando il paese allo sbando e aggravando enormemente la situazione dei cittadini già provati da 3 anni di pandemia e dalla guerra.

Per risolvere gli inganni che da sempre producono violenza c’è bisogno di una nuova cultura di vita che riparta da Dio e dalla Sua creazione in ogni persona che è posta fondamentalmente nell’inconscio. La realtà dell’inconscio è sempre stata ignorata ed è stata scoperta solo poco più di 100 anni fa da Freud, ma senza cogliere la connessione con Dio e con l’anima. Oggi si sa che il 90% delle nostre energie sono inconsce ed irrorano con il loro modo d’essere la mente cosciente che è solo il rimanente 10%, ma non si conosce molto di più. In questa grave ignoranza, l’inganno e la violenza crescono vertiginosamente.

 

Davanti a questa realtà l’esperienza di P. Angelo Benolli, sacerdote, missionario, antropologo e scienziato, ha un valore enorme.  P. Angelo è un Oblato di Maria Vergine, consacrato a Dio attraverso la Madonna, per la salute propria di ognuno e per far fuori gli errori secolari, specialmente quelli della falsa scienza senza Dio e senz’anima e della falsa fede dei “ladri e briganti”. Ha vissuto questa grande e necessaria vocazione  in 91 anni di vita, 63 di sacerdozio, 54 d’incontri quotidiani, per molte ore, con persone di ogni cultura e religione. Non si è mai adattato a niente e a nessuno, a costo di rimanere solo con Dio, nel servizio agli altri, per molti anni. In questa grande ed unica esperienza, con la grazia di Dio, ha sviluppato la nuova e completa antropologia del “Carisma da vivere e proporre” e del “Nuovo Sapere e il Nuovo potere di Cristo” e un nuovo modo di far missione e adozione a distanza con le comunità eucaristiche e missionarie ed i gemellaggi mondiali. Su queste basi ha fondato “Italia Solidale – Mondo Solidale del volontariato per lo sviluppo di vita e missione” che oggi salva la vita di 2.500.000 persone in 144 missioni dell’Africa, dell’India del Sud America ed in tutti i territori italiani.

Tutti questi contenuti ed esperienze sono racchiusi nei libri, documenti e video di p. Angelo  tradotti in 35 lingue. Le sue numerose scoperte e svolte culturali erano davvero necessarie per la vita delle persone. Pensiamo al cambiamento dell’inconscio di Freud con l’Io potenziale dove c’è il sigillo di Dio. Pensiamo alla scoperta delle identificazioni negative che vengono dalla mancanza d’amore, che s’incidono sulle cellule nervose inconsce che tutto registrano e non cambiano per cui la persona, senza saperlo, ripete nel presente il suo passato. Pensiamo inoltre alla grandiosa riscoperta del “Nuovo potere di Cristo” che vince il diavolo, le identificazioni negative e la morte offrendo il Suo Corpo e Sangue sulla croce, ma non si sostituisce a noi e vuole che prendiamo la nostra croce con la Sua e amiamo i fratelli come Lui. Con queste ed altre grandissime scoperte p. Angelo coglie, dopo secoli, la creazione del Padre, l’opera di distruzione del diavolo, la salvezza di Cristo e il movimento continuo dello Spirito Santo nell’inconscio di ogni persona.

Grazie alle comunità eucaristiche e missionarie di 5 famiglie che s’incontrano ogni settimana con i suoi libri per condividere, pregare e testimoniare, ogni persona ha la possibilità di entrare nella propria storia e nel proprio inconscio, vedere e risolvere in Cristo gl’inganni inconsci secolari registrati sulle proprie cellule nervose, con Lui risorgere e ricevere lo Spirito per essere veri discepoli che, come Gesù stesso ha detto, “parlano lingue nuove, scacciano ogni negatività e sanano la malattie proprie e altrui”. Con questa esperienza e con i gemellaggi mondiali, ognuno finalmente ritrova la propria autentica vocazione di maschio o femmina creato da Dio per essere missionario, con creatore e con redentore con Lui. Con queste basi si fonda finalmente l’autentica Civiltà. Lo dimostrano moltissime testimonianze e tutto ciò che avviene nel “mondo solidale”.

Nelle 144 missioni di “Italia Solidale – Mondo Solidale” in Africa, India e Sud America, le famiglie povere di ogni comunità utilizzano l’aiuto che ricevono per sviluppare attività produttive, scambiano poi i loro prodotti nel capannone di ogni missione arrivando così alla sussistenza e a liberarsi dal giogo delle multinazionali. Ma non si fermano a questo. Sostenute dai documenti di p. Angelo, tutte le famiglie di ogni comunità hanno trovato un donatore locale per un bambino di un altro continente in uno scambio d’amore tra poveri che non c’è mai stato. Proprio in questi giorni sono arrivate nella sede di “Italia Solidale-Mondo Solidale” a Roma, le lettere e le foto da parte di tutte le famiglie delle 144 missioni per i rispettivi donatori locali e famiglie gemellate nei vari continenti. 2 quintali di lettere molto ordinate e curate, dall’Africa per l’India e per il Sud America e viceversa. Questo fatto non è frutto di una “organizzazione” e non è stato “diretto” da nessuno. E’ stata l’espressione della missionarietà e della carità di ogni famiglia povera che ha scoperto la sua vera ricchezza attraverso carisma, le comunità e di gemellaggi mondiali. Le lettere delle famiglie di ciascuna missione verranno ora spedite ai donatori e alle famiglie “gemelle” nell’altro continente. E’ un evento storico. Parallelamente continuano e si sviluppano anche le relazioni tra le famiglie del Sud del mondo e le famiglie italiane coinvolte nei gemellaggi. Con queste relazioni tra tutte le famiglie dell’Africa, dell’India, del Sud America e dell’Italia collegate dai gemellaggi si salvano in modo completo i bambini, le persone le famiglie nell’esperienza di un vera eucarestia. Solo questa esperienza fa uscire le persone dalla guerra dentro e fuori e dalla fame dello spirito e del corpo.

Lo stiamo vedendo anche in Italia dove molti italiani, già coinvolti nei gemellaggi con le famiglie del Sud del mondo, hanno approfondito i libri e i documenti di p. Angelo e, con il sostegno dei volontari di “Italia Solidale”, hanno formato in ogni territorio molte comunità. Questa missione in ogni regione italiana è centrale in questo momento di gravissima crisi. Le persone, infatti, sono estremamente sofferenti e molto bisognose di luce e di scambi veri in comunità e con le famiglie del Sud del mondo. A riprova di questo, grazie alla continua missione dei volontari di “Italia Solidale – Mondo Solidale” e alla testimonianza dei tanti italiani che già vivono questa esperienza, si stanno coinvolgendo ogni giorno moltissime nuove persone che salvano altri bambini e famiglie del Sud del mondo e formano nuove comunità sul loro territorio. Questo movimento d’amore  in Italia è appena all’inizio ma molti già stanno trovando luce, pace e sollievo da tante sofferenze dell’anima e del corpo. Nei fatti vediamo che questa cultura e carità completa è  l’unica “politica” per cambiare l’Italia e il mondo. Con la nuova cultura di vita del carisma, con le comunità e i gemellaggi mondiali, si salvano infatti, contemporaneamente, i bambini e le famiglie del Sud del mondo, i bambini e le famiglie italiane e si vive la vera eucarestia mondiale che cambia la cultura di morte dei secoli e salva l’umanità.

Coinvolgi anche tu! Se sei interessato chiamaci. Qui sul nostro sito troverai tutti i nostri recapiti www.italiasolidale.org

Antonella Casini

Altre news

29/09/2022

Le elezioni, Gesù e il vero volto dell’inconscio

26/09/2022

LA CARESTIA E UNA VIA, DOVE SEMBRA NON CI SIA

24/09/2022

Una nuova cultura di vita e un nuovo modo di far missione per trasformare l’Italia e il mondo

29/09/2022

Le elezioni, Gesù e il vero volto dell’inconscio